3605 visitatori in 24 ore
 228 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro

Ausilia Giordano

Ausilia Giordano

Ausilia Giordano

Ausilia Giordano
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Solo tu (25/03/2006)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Dove va il sole? (20/01/2019)

Ausilia Giordano vi propone:
 Fuori da Hauschwitz! (27/01/2015)
 Madre, mio Sole! (28/05/2017)
 Merlo brillante (13/06/2010)

La poesia più letta:
 
Lettere dall'Africa (Sahara Occidentale - 2) (09/10/2011, 11077 letture)

Leggi la biografia di Ausilia Giordano!

Leggi i segnalibri pubblici di Ausilia Giordano

Leggi i 460 commenti di Ausilia Giordano

Ausilia Giordano su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 18/01/2019
 il giorno 11/01/2018
 il giorno 10/10/2012
 il giorno 04/10/2010
 il giorno 16/05/2010

Autore della settimana
 settimana dal 28/03/2016 al 03/04/2016.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Ausilia Giordano? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Ausilia Giordano in rete:
Invia un messaggio privato a Ausilia Giordano.


Ausilia Giordano pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com



L'ebook del giorno

Con gli occhi chiusi

"Con gli occhi chiusi" è un romanzo di matrice autobiografica; nella figura del protagonista, Pietro, si (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Come potrei dimenticare e non più soffrire, procedere per la mia strada e non piangere, guardare al mio successo e dimenticare, non considerare l’inumana sorte subita da tanti innocenti miei fratelli? Si, I MIEI FRATELLI, VITTIME DI HAUSCHWITZ e di ogni altro luogo di guerra e violenza? E le vittime delle FOIBE? Di chi sono fratelli? SI, SONO MIEI, ANCHE LORO. E ogni anno, prima e durante la stesura di un testo a loro dedicato, li accolgo e li stringo nel cuore, piangendo.»
Inserita il 24/02/2018  

Ausilia Giordano

Fuori da Hauschwitz!

Sociale
Furono i Russi
in fulminee corse vociando,
ad dischiudere i cancelli
della nostra blindata sorte
ad Auschwitz.
Grida operose di veloci gesti
di leste uscite, di libertà!

Stentavo, tra cadute e riprese,
tra il rapido flusso di milizie
a soccorso degli indigenti:
vite interrotte in movimento,
larve umane in spegnimento.

Senza più illusioni né sogni, né fantasie,
avanzavo con affanno
verso la libertà gridata e spalancata.

Furono i Polacchi?
-Johel! - Jeremy! – Isaihas!
Con patimento ogni voce invocava.

Ma ... Josyha, io ero
e nessuno mi reclamava!

Erano troppi i giorni vuoti ormai
in cui nessuno più il mio nome pronunciava.
Dov’era chi mi aveva generato?!
Bocconi caddi dallo stremo e dal terrore.
Rude polverose braccia mi cinsero
e da quel luogo di sgomento mi trassero.

Vidi militari piangere sgomenti
mentre prestavano soccorso
e mi chiedevo in quale segreto luogo
del loro essere
avessero potuto custodire quelle lacrime
che erano fiumi lungo il loro volto.
Amara sterilità era ormai la nostra esistenza.

Dove sei ora Franz, Hagen, o Adelphi?
Potresti chiamarti Hans?
O forse Lukas? forse Frank?
Ma dove sei, per potermi ancora stringere
e gridare: “Via, via di quì!”?
La mia anima si strugge sbigottita
indietro a guardare,
ma il mio cuore è rimasto bambino
in cerca del volto incolore dalla polvere
che all'angoscia mi trasse.


Ausilia Giordano 27/01/2015 22:29| 1| 1566 1292


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - You Don’t Know Me
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Da racconti dei superstiti del Nazismo. Per ricordare e porgere omaggio a tanti nostri fratelli vittime di violenze razziste. E contro ogni violenza!»

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Molto bella davvero, sembra di vederli chiamarsi l'un l'altro e così senz'altro lo era... questa azione disumana, perché altri termini non esistono, compiuta sotto gli occhi indifferenti del mondo che "non poteva non sapere"...L'augurio che questi crimini non debbano ripetersi anche se le vicende odierne non lasciano molte speranze…Complimenti sinceri, ci si identifica leggendo con i personaggi…si cercano...»
Caterina Tagliani (28/01/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it